Per agevolare i cittadini all’acquisto di servizi termali accreditati, è stato messo a disposizione un incentivo per tutti, a partire da ottobre.

Bonus terme

Il nuovo bonus rende permette al cittadino di beneficiare i servizi termali in uno stabilimento prescelto. Il bonus terme coprirà fino al 100% del servizio acquistato, a avrà un valore massimo di 200 euro, mentre l’eventuale parte eccedente del costo del servizio scelto, sarà a carico del cittadino.

A chi si rivolge

Il nuovo incentivo per l’acquisto dei servizi termali è rivolto a tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia, senza limiti legati al nucleo famigliare e senza limiti Isee.

In particolare, il singolo cittadino potrà usufruire di un solo bonus valido per un solo acquisto, fino ad un massimo di 200 euro.

Ai fini dell’ammissibilità, i servizi non devono essere già a carico, di enti pubblici o del servizio sanitario nazionale che porterebbero ulteriori benefici riconosciuti all’utente. Il bonus inoltre, non è cedibile a terzi, né in cambio di un corrispettivo in denaro, né a titolo gratuito.

Come funziona

L’incentivo, permetterà uno sconto del 100% sul prezzo di acquisto, fino ad un massimo di 200 euro. Dal momento della pubblicazione dell’avviso di apertura sui siti ministeriali, il cittadino interessato dovrà prenotare il servizio termale, presso uno stabilimento termale accreditato a sua scelta.

La prenotazione dovrà essere effettuato presso lo stabilimento termale che provvederà a rilasciare l’attestato di prenotazione, con validità di 60 giorni dalla sua emissione.

Successivamente, l’ente termale presso il quale il cittadino ha usufruito dei servizi provvederà a richiedere il rimborso del valore del buono utilizzato dal cittadino, attraverso attraverso un’apposita piattaforma digitale sul sito di Invitalia.

Quando inizia la possibilità di prenotare

L’attivazione del bonus terme dovrebbe essere prevista a partire dal mese di ottobre, ovvero dal momento in cui sarà pubblicato l’avviso di apertura delle prenotazione sui siti di Inviatalia e del Ministero dello Sviluppo economico.

In quel momento, ogni cittadino maggiorenne potrà accedere all’elenco completo degli stabilimenti termali accreditati, scegliendo e prenotando il servizio desiderato.