Per i cittadini in possesso di identità digitale arriva lo sconto sul prezzo del biglietto del cinema.

Il nuovo Governo con il ministro della Cultura Sangiuliano ha reso noto lo stanziamento di 10 milioni di euro per il bonus cinema. Un’agevolazione che punta a portare di nuovo le persone nelle sale. Uno sconto tra i 3 e i 4 euro a cui potrà accedere solo una categoria di persone.

Bonus cinema, cos’è

Il bonus cinema promosso dal ministro Sangiuliano, permetterà a tutti i cittadini interessati di ottenere una riduzione sul prezzo del biglietto del cinema applicato direttamente al botteghino della sala cinematografica.

 Il costo del biglietto sarà infatti di 4 euro a spettatore, ma la riduzione sarà valida solo per coloro che sono in possesso dello Spid (identità digitale).

Come funziona

Secondo quanto anticipato dal ministro, tutti gli spettatori interessati in possesso di identità digitale (Spid) che vogliono usufruire dell’agevolazione potranno generare un coupon, di durata limitata, sotto forma di Qr Code. 

Il coupon dovrà poi essere presentato ai botteghini per beneficiare così dello sconto.
Attualmente, lo stesso ministro ha spiegato che le sale cinematografiche sono già dotate delle tecnologie necessarie per gestire un meccanismo di questo tipo.

Nel dettaglio, per ciascun biglietto emesso nell’arco temporale di tre mesi, a un prezzo non superiore a un determinato prezzo (tra i 6 e i 7 euro), lo Stato riconosce un contributo all’esercente pari a 3 euro. In base a questo meccanismo, il prezzo finale del biglietto richiesto allo spettatore sarà non superiore a 4 euro.

Pubblicità

Pubblicità