Tra le ultime novità, il Governo Draghi avrebbe stanziato quasi 80 milioni di euro per l’agevolazione mezzi pubblici.

Dall’inizio della pandemia fino ad oggi, i due Governi che si sono susseguiti, hanno avuto come punti in comune quello dei bonus e delle agevolazioni. Ora che manca poco più di due mesi alle prossime elezioni, la linea dell’ultimo Governo Draghi continua in questa direzione.

A settembre un nuovo bonus per i mezzi pubblici: di cosa si tratta

Da qualche giorno è arrivata la notizia che dal prossimo settembre milioni di italiani potranno usufruire di una nuova agevolazione approvata dall’esecutivo Draghi: si parla del bonus autobus.

Pensato in un’ottica ambientalista con l’obiettivo di incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici e supportare le aziende di trasporto locali, il bonus verrà destinato a cittadini che nel 2021 hanno percepito meno di 35 mila euro.

Il ministro dei trasporti spiega che l’agevolazione punta a sostenere in maniera concreta, pensionati, studenti e lavoratori, ovvero tutti quei cittadini che utilizzano prevalentemente il trasporto pubblico.

In arrivo il bonus autobus: a quanto e come richiederlo

Per questa misura, il Governo ha stanziato un fondo di quasi 80 milioni di euro che servirebbe per coprire le spese di chi sceglie, in alternativa all’utilizzo dell’automobile, il trasporto pubblico.

L’importo garantito a persona sarà di massimo 60 euro per beneficiario per l’acquisto di un singolo abbonamento di qualsiasi natura (mensile o annuale). Dall’agevolazione restano esclusi i servizi di prima classe, salotto, working area, premium, business e club executive.

Per poter richiedere il bonus sarà sufficiente accedere al portale www.bonustrasporti.lavoro.gov.it attraverso identità digitale (Spid o Cie).

Qui, verrà chiesto di fornire la documentazione relativa all’acquisto dell’abbonamento, indicando il gestore del servizio di trasporto pubblico e l’importo richiesto a fronte della spesa prevista. Viene ricordato inoltre, che Il buono sarà spendibile presso un solo gestore e dovrà essere utilizzato entro il mese di emissione, presentandolo alle biglietterie dell’azienda interessata.

Pubblicità

Pubblicità