Nuovi ribassi ai prezzi consigliati di benzina e gasolio, aumentano però quelli di metano e Gnl.

Abbiamo esteso di 10 giorni l’abbattimento di 25 centesimi dell’accisa su benzina e gasolio utilizzando il sovra-gettito iva; quindi, l’abbattimento dell’accisa viene esteso da oggi al 2 maggio”: questo è l’annuncio del Ministro dell’economia, Franco al termine dell’approvazione del DEF.

Sconto fino a 30,5 cent

Il decreto interministeriale renderà operativa la cosiddetta accisa mobile, ovvero un sistema che permette di adeguare l’accisa sul carburante in base alle maggiori entrate di Iva derivanti dall’aumento dei prezzi delle materie prime.

Inoltre, in occasione della proroga lo sconto effettivo sul prezzo di benzina e gasolio alla pompa potrebbe essere di 30,5 centesimi al litro, così suddiviso: 25 centesimi più 5,5 centesimi di Iva, calcolata su una base imponibile in cui entrano anche le accise.

Da Eni e Ip il taglio dei prezzi

Le misure annunciate, si andranno ad aggiungere ai nuovi tagli sui listini dei prezzi consigliati di benzina e gasolio per i due maggiori operatori della rete carburanti.

Al contrario, si annunciano in aumento i prezzi di metano e Gpl.  Nel dettaglio, l’Osservatorio dei prezzi del ministero dello Sviluppo economico, vede così le medie dei prezzi praticati:

  • La benzina self service a 1,795 euro/litro;
  • Il diesel a 1,791 euro/litro;
  • Il Gpl servito è a 0,852 euro/litro:  
  • Metano servito a 2,218 euro/kg,
  • Infine il Gnl 2,666, euro/kg.

Pubblicità

Pubblicità