L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali.

Primo volo turistico

La compagnia missilistica Blue Origin appartenente al miliardario, Jeff Bezos ha annunciato che il suo primo viaggio turistico suborbitale partirà il 20 luglio 2021 a bordo della navicella spaziale New Shepard.

Un annuncio che brucia sul tempo il concorrente Elon Musk di SpaceX che aveva annunciato il suo primo viaggio entro la fine del 2021.

Il razzo di Bezos progettato per sei passeggeri, oltre all’equipaggio di astronauti potrà aggiungere anche persone comuni e mandarli a 100 km sopra la Terra.

Pubblicità

Pubblicità

Abbastanza in alto per sperimentare l’assenza di gravità e vedere la curvatura del pianeta prima di fare ritorno.

Come funziona

I membri dell’equipaggio dopo le giornate di addestramento, voleranno in una capsula presurizzata progettata per ottimizzare l’esperienza. Infatti, i passeggeri non dovranno indossare le tute, ma semplicemente godersi il volo dai grandi finestrini.

Il viaggio non durerà molto, la capsula raggiungerà il punto più alto in 4 minuti dopo il decollo e rientrerà dopo circa 10 minuti.

Prezzi

Per il lancio del 20 luglio il volo andrà al miglior offerente di un’asta online, partecipabile fino al 19 maggio sul sito web, con la conclusione ufficiale il 12 giugno.

Per i futuri viaggi nello spazio i prezzi non ancora sono noti, ma sicuramente, almeno all’inizio, rimarrà un’esclusiva dei miliardari.

L’economia spaziale

Da sola, l’economia spaziale varrà circa 600 miliardi di dollari entro il 2026, ma secondo una stima potrebbe raggiungere facilmente i mille miliardi entro il 2040 .

A questo, si aggiunge l’imminente arrivo del turismo spaziale che potrebbe valere più di 2,2 miliardi, arrivando facilmente a 8 miliardi entro il 2030.

Quindi, l’intera Space Economy grazie alle ricadute pratiche per la vita quotidiana e l’interesse sempre più frequente di investitori pubblici e privati potrebbe facilmente diventare una delle economie più importanti del futuro.