Uno sconto per chi riuscirà a consumare di meno, l’interessante idea di un colosso italiano.

L’aumento ormai insostenibile delle bollette sta mettendo a dura prova tutti: dalle famiglie, alle imprese fino alla Pubblica Amministrazione.

Nel decreto aiuti ter, il Governo uscente ha rafforzato gli aiuti, approvando un provvedimento mirato per imprese e famiglie con l’obiettivo di contrastare l’aumento dei costi e ridurre così l’impatto sulle attività produttive e sulle imprese

Enel lancia l’iniziativa EssenzialMente di Enel, come funziona

Oltre al Governo, anche alcune imprese si stanno muovendo positivamente, nei confronti dei propri clienti. Ad esempio, Enel ha lanciato un’iniziativa al momento unica in Italia.

In questa settimana, il colosso energetico sta inviando una lettera ai propri clienti, informando sull’introduzione di uno sconto in bolletta, ma solo se verranno rispettate determinate condizioni.

L’iniziativa rinominata EssenzialMente, di fatto propone uno sconto a chi consumerà di meno.

Per aderire alla proposta, se si è già clienti Enel non è necessario fare nulla perché riceveranno direttamente in bolletta un bonus di 0,10 euro per ogni KWh risparmiato nei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2022 rispetto a quanto hanno consumato nei corrispondenti mesi del 2021

I beneficiari del bonus e i requisiti da rispettare

Il bonus viene riconosciuto ai clienti Enel con determinati requisiti:

  • Nei mesi in cui il valore medio del prezzo unico nazionale (PUN) sarà superiore a 400 euro al MWh. Il PUN è il prezzo di riferimento all’ingrosso dell’energia elettrica che viene acquistata sul mercato della Borsa Elettrica italiana;
  • In presenza dei dati di consumo reali. Nel caso i clienti abbiano sottoscritto un contratto con Enel Energia da meno di 12 mesi, i dati di consumo vengono confrontati con i dati storici del proprio codice identificativo del punto di fornitura;
  • Entro la seconda bolletta utile del 2023 o, in caso di recesso e/o voltura, con la bolletta di chiusura
  • Infine, per le forniture che risulteranno attive al 31 dicembre 2022 con offerte a prezzo fisso.

Rimangono invece escluse dall’iniziativa le forniture con queste caratteristiche:

  • Forniture con offerte a prezzo indicizzato
  • Forniture per le quali sono disponibili solo consumi stimati nel periodo settembre-dicembre 2021;
  • Tutte le forniture le quali è stato effettuato un subentro o prima attivazione dal 2 ottobre 2021.
  • Forniture con morosità al momento del lancio dell’iniziativa.

Pubblicità

Pubblicità