Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina.

Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione, manca ancora il meccanismo fondamentale per inviare la domanda al Ministero della Transizione Ecologica.

Le spese coperte dal bonus idrico

Possono accedere al bonus tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia titolari di diritti personali di godimento su singole unità immobiliari o su edifici esistenti.

Il bonus idrico o bonus rubinetti può essere ottenuto per la copertura di determinate spese, quali:

  • Fornitura e installazione di miscelatori o rubinetti per cucina e bagno, compresi soffioni per la doccia, con portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto;
  • Posa e fornitura di Wc in ceramica con sistemi di scarico, solo se inferiore a 6 litri;
  • Opere idrauliche direttamente collegate a questi interventi, con eventuale dismissione e smontaggio di quelle già esistenti.

A quanto ammonta e come richiedere il bonus

Il bonus riconosciuto raggiunge la cifra massima di 1000 euro per le spese sostenute e documentate dal 1 gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

Se in possesso dei requisiti, per ottenere il bonus è necessario dotarsi di Carta di Identità elettronica o Spid e fornire le seguenti dichiarazione di autocertificazione:

  • Importo della spesa sostenuta con copia del documento commerciale e della fattura elettronica;
  • Codice fiscale e dati anagrafici del beneficiario; Iban sul quale verrà accreditato il rimborso;
  • Quantità, specifiche tecniche del bene sostituito e della posa in opera o installazione;
  • Dichiarazione per non aver usufruito di altre agevolazioni per gli stessi beni; Identificativo catastale dell’Immobile.

Quando partono le domande

Sebbene sia tutto pronto, il sito dedicato per l’invio delle domande è ancora offline. Di conseguenza, le domande potranno essere inviate solo a partire dal 1 gennaio 2022. Durante questo periodo, il Ministero avrà il tempo necessario per attivare il sito dedicato.