Con l’approvazione del nuovo decreto viene aumentato lo sconto su luce e gas per rendere meno pesanti i rincari, ecco come funziona.

In attesa di una decisione sul tetto al prezzo europeo del gas, il Governo ha deciso di prorogare i crediti di imposta per le imprese energivore, intervenire con aiuti diretti alle Pmi in crisi, ma anche introdurre sconti fiscale per le quote di energia rinnovabile.

Si sta lavorando poi su prezzi calmierati del gas per le aziende energivore, ma c’è anche il potenziamento del bonus sociale.

Bonus sociale e ampliamento del limite Isee

Se per effetto dell’inflazione si potuto registrare un extragettito di tasse come l’Iva, pari a circa 6,2 miliardi di entrate, queste si aggiungeranno al già presente fondo statale ancora non speso che permetterà di rafforzare anche il bonus sociale per le famiglie a basso reddito.

Si tratta molto probabilmente di un innalzamento della soglia Isee entro la quale si può fare richiesta da 12mila a 15mila euro. Questo permetterà di allargare la platea delle famiglie beneficiarie, che vedrebbero alleggeriti i pesanti effetti dettati dai rincari su gas e luce.

Bonus bollette, come funziona

Ad oggi, per poter accedere al bonus bollette è necessario appartenere ad un nucleo familiare con Isee entro i 12mila euro, oppure con 4 figli a carico e un Isee entro i 20mila euro. Questo anche se titolari di Reddito o pensione di cittadinanza.

Tra i requisiti per aderire all’agevolazione, è indispensabili che uno dei componenti della famiglia, debba essere intestatario di un contratto di fornitura idrica, elettrica o di gas con queste caratteristiche:

  • Attivo (con erogazione del servizio in corso) o temporaneamente sospeso per morosità; 
  • Tariffa per usi domestici o (nel caso di bonus sociale idrico), per uso domestico residente.

Verso la rateizzazione delle bollette

Tra le varie misure è stata anche ipotizzato il prolungamento della possibilità di rateizzare le bollette nel prossimo trimestre a costo zero. Su questo i tecnici del ministero dell’Economia sono al lavoro per valutare economicamente la proposta.

Pubblicità

Pubblicità