Il bando concorso estate Inpsieme, prevede l’assegnazione di un contributo da sfruttare di soggiorni estivi nei mesi di giugno, luglio e agosto

Anche per il 2022, l’Inps bandisce borse di studio per soggiorni estivi di vacanza e studio in Italia, della durata di una o due settimane, e all’estero, per due settimane.

(npsieme, i beneficiari

I beneficiari potranno concorrere per ottenere uno dei 20.348 contributi per i soggiorni all’estero e 12.020 contributi per i viaggi studio in Italia. Inoltre, ai giovani disabili è data la possibilità di avvalersi di assistenza continua di personale qualificato, con costi a carico dell’Istituto.

Per i viaggi studio in Italia, potranno presentare domanda gli studenti che frequentano la seconda, terza, quarta e quinta elementare, la prima, seconda o terza classe della scuola media o, se disabili, la scuola superiore. Non potranno partecipare all’assegnazione dei contributi gli studenti che non hanno conseguito la promozione nell’anno scolastico 2020/2021.

Per i soggiorni all’estero invece, potranno partecipare gli studenti di scuola superiore di età non superiore a 20 anni, limite che aumenta a 23 anni per disabili e invalidi civili al 100 per cento.

I contributi messi a disposizione

I massimali dei contributi messi a disposizione sono:

  • 600 euro per il contributo riferito ad un soggiorno in Italia di durata pari a 8 giorni / 7 notti;
  • 1.000 euro per il contributo riferito ad un soggiorno in Italia di durata pari 15 giorni / 14 notti.

L’importo netto del contributo verrà calcolato in base al valore ISEE del nucleo familiare d’appartenenza.

Riguardo i soggiorni all’estero l’importo massimo di ciascun contributo:

  • è pari a 2.000 euro da sommare ad un contributo extra di 200 euro concesso a ogni beneficiario.

Anche per i soggiorni all’estero valore preciso dipenderà comunque dal valore ISEE del nucleo familiare d’appartenenza.

Gli obiettivi delle borse di studio Inps

Secondo il programma, i soggiorni per studenti devono essere finalizzati ad acquisire abilità e competenze nei seguenti settori:

  • Arte;
  • Sport:
  • Lingua;
  • Scienze e tecnologia;
  • Ambiente;
  • Misto ( su due dei temi sopra elencati).

Le conoscenze acquisite saranno poi verificate e oggetto di attestazione da parte del soggetto organizzatore del soggiorno.

Come fare domanda

La domanda andrà presentata online attraverso il servizio dedicato entro le ore 12,00 del 22 aprile 2022, entrando con le credenziali SPID, CIE o CNS.
Per poter fare domanda, sarà necessario essere iscritti nella banca dati Inps, e in caso di mancata iscrizione, è necessario compilare l’apposito modulo AS150, trasmettendolo alla sede provinciale competente per territorio.

Pubblicità

Pubblicità