Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis.

Beneficiari dell’indennità una tantum

La nuova indennità dell’Inps punta a garantire un aiuto concreto nei confronti dei lavoratori più svantaggiati dalla pandemia da Covid, 19. Per questo motivo nell’agevolazione rientrano determinate categorie di lavoratori:

  • Lavoratori dipendenti stagionali e i lavoratori in somministrazione degli stabilimenti termali e del settore turismo;
  • Lavoratori autonomi occasionali;
  • Lavoratori intermittenti;
  • Lavoratori del settore spettacolo;
  • lavoratori incaricati delle vendite a domicilio;
  • Infine, lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali.

La nuova indennità erogata dall’inps non concorre alla formazione del reddito e non comporta il riconoscimento del diritto all’assegno per il nucleo famigliare, né al riconoscimento dell’accredito di contribuzione figurativa.

Incomapatibilità dell’bonus Inps

Per poter ottenere l’accesso al Bonus Omnicomprensiva Inps di 1600 euro è necessario che tutti i soggetti in possesso di tutti i requisiti devono rispettare anche delle specifiche condizioni legate all’incompatibilità.

Infatti, l’indennità omnicomrprensiva Inps non può essere cumulabile con altre erogazioni quali:

  • Indennità a favore dei lavoratori agricoli;
  • Indennità corrisposte da società di Sport e Salute;
  • Indennità a favore di lavoratori autonomi;
  • Indennità a favore di lavoratori domestici, misure di tipo economico a sostegno del reddito dei professionisti iscritti agli enti privati di provvidenza obbligatoria;
  • Indennità a favore di lavoratori titolari di cariche, come quelle parlamentari.

Inoltre, il Decreto precisa che non potranno ottenere il Bonus da 1600 euro i cittadini che hanno ottenuto nel 2021 o risultano titolari del reddito di emergenza anche solo nei confronti di un solo componente del proprio nucleo famigliare.

Come presentare la domanda

Da precisare che per i lavoratori già beneficiari dell’Indennità omnicomprensiva del Decreto Sostegni Bis non è necessario presentare una nuova domanda per nuovo bonus.

Tutti gli altri lavoratori rientranti nella categoria dei possibili beneficiari invece, possono presentare la domanda entro il 30 settembre 2021.

Per presentare la domanda è possibile farlo esclusivamente in modalità telematica sul sito dell’Inps, utilizzando le modalità di accesso disponibili come, Spid, Pin Inps, Carta nazionale servizi (CNS), oppure Carta identità elettronica (CIE).

In alternativa alla modalità telematica, è possibile contattare il Contact Center integrato, telefonando il numero verde 803164.

Pubblicità

Pubblicità