In molti sfruttano la tecnologia per guadagnare con i sondaggi online ecco come.

Tra i vari strumenti che internet offre per guadagnare, magari offrendo lavori artigianali o vendendo oggetti inutilizzati, arriva anche quello dei sondaggi retribuiti online.

Sondaggi retribuiti online: cosa sono e come funzionano

Si tratta sostanzialmente di questionari a  cui rispondere direttamente da pc o smartphone, ricevendo in cambio un compenso in denaro o in punti.

Quello dei sondaggi retribuiti online rappresenta un ottimo strumento per guadagnare qualche euro, dedicando pochi minuti a rispondere a dei questionari inviati da società di statistica.

Aziende o enti che raccolgono informazioni e dati da analizzare all’interno di ricerche di mercato.

Sulla base di quello che viene richiesto dal committente, le agenzie che lavorano nel settore, elaborano delle indagini specifiche che vengono poi sottoposte a precisi target di intervistati allo scopo di raccogliere opinioni di vario genere. Questo significa che non tutti possono sempre partecipare a un sondaggio. Infatti, è necessario verificare di essere in possesso delle caratteristiche ricercate dall’ente.

In ogni caso, tutti coloro che rispondono ai questionari vengono successivamente ricompensati per un importo stabilito prima dell’intervista oppure ricevendo punti convertibili in buoni spesa o ancora attraverso oggetti di diverso valore.

Come si partecipa ai sondaggi

Per partecipare ai sondaggi online è sufficiente registrarsi a uno o più portali di questo tipo, fornendo una serie di dati personali utili per la profilazione e attendere che arrivino questionari in linea con il proprio profilo.

Una volta ricevuto il sondaggio, questo potrà essere compilato accedendo da PC oppure da mobile, scegliendo tra le risposte fornite oppure, in caso di domande aperte, scrivendo la propria opinione sul tema.

Ovviamente, trattandosi di sondaggi, non esistono risposte giuste o sbagliate ma viene richiesto all’intervistato solo di essere quanto più obiettivo possibile e di esprimere il proprio pensiero liberamente. Questo, permette di ottenere risultati realistici da analizzare. Infine, una volta completato il sondaggio si riceve sul proprio account la ricompensa prevista.

Non tutti i sondaggi e le piattaforme sono affidabili

Se internet offre molti servizi utili è anche molto facile cadere in qualche trappola. Infatti, è davvero importante prima di condividere dati personali, verificare l’affidabilità del portale.

Tra i più quotati Nielsen Computer & Mobile Panel e Toluna che offrono compensi diversi, come buoni amazon o permette di accumulare punti per poi ricevere il compenso.

In linea generale, la natura delle ricompense può essere varia. Infatti, molte società quotano i singoli sondaggi sulla base della lunghezza e della complessità, altri invece convertono semplicemente questo valore in buoni da spendere su piattaforme online.

Ovviamente, guadagnare con i sondaggi non può ovviamente essere un lavoro, dal momento che gli importi pagati sono di bassa entità e che i sondaggi potrebbero non essere giornalieri.

Pubblicità

Pubblicità