È partita l’iniziativa lanciata dall’e- commerce in collaborazione con la Farnesina e l’Agenzia Ice.

L’obiettivo

Raddoppiare entro il 2025 l’export delle imprese italiane su Amazon, portandolo a 1,2 miliardi. Questo è l’obiettivo che il colosso dell’e- commerce amazon avrebbe dichiarato al lancio dell’iniziativa, “Made in Italy Days”.

Iniziativa, nata in collaborazione con la Farnesina e l’Agenzia Ice che porta la vendita online di prodotti italiani in 8 grandi Paesi, tra cui Giappone, Emirati Arabi e Stati Uniti.

Made in Italy Days

Nei giorni dedicati al made in Italy, i clienti Amazon degli 8 Paesi coinvolti potranno fare acquisti, scegliendo da una vasta selezione di articoli appartenenti alle categorie del Made in Italy, come fashion, design e food.

L’impegno di Amazon sarà quello di sostenere le oltre 18.000 piccole e medie imprese italiane che vendono sul suo store, a raggiungere 1,2 miliardi di euro di vendite all’estero all’anno entro il 2025, più del doppio del valore delle esportazioni del 2020.

Amazon e le Pmi italiane

Amazon vuole essere complementare ai negozi fisici, offrendo una vetrina per le mini e microimprese che non possono permettersi di strutturare la loro attività a livello internazionale.

Per questo, solo grazie alla sinergia e alla costante collaborazione tra pubblico e privato ci potrebbe essere la possibilità di creare reali opportunità per l’economia italiana.

Ad oggi sono 4.500 le piccole e medie imprese ed i piccoli produttori presenti sulla Vetrina Made in Italy di Amazon.it, con più di un milione di prodotti disponibili in tutto il mondo.

Amazon ricorda inoltre, che la sua vetrina è aperta a tutte le tipologie di imprese senza particolari eccezioni.

L’Italia verso la transizione digitale

L’idea di Amazon si accompagna all’obiettivo del Governo che puta alla transizione digitale, come ripartenza post covid, ma anche necessità per tutte le Pmi italiane.

A fronte all’incredibile aumento delle vendite online, soprattutto in pandemia, Il percorso verso la digitalizzazione delle imprese italiane diventa quindi fondamentale.

Pubblicità

Pubblicità