Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici.

Identità digitale o SPID a cosa serve

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere di accedere un username e password a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione.

Oltre ad essere semplice e sicuro, è diventato indispensabile per tutti i cittadini che vogliono accedere ai servizi pubblici, riducendo notevolmente i tempi burocratici.

Si tratta di uno strumento personale che consente un accesso rapido ad una serie di servizi fondamentali per i cittadini: dalle informazioni sanitarie, all’accesso al portale INPS, fino alla richiesta di bonus ed incentivi statali, il tutto snellendo l’intera gestione pubblica.

L’utilità di questo strumento è tale da essere stato inserito uno strumento di delega per tutti i cittadini che per vari motivi, non possono accedere ai servizi online.

Delega dell’Identità digitale

Con la nuova funzionalità, l’inps ha voluto dare una soluzione ai cittadini impossibilitati ad utilizzare in autonomia i servizi online inps, per accedere ugualmente ai servizi online.

L’operazione frutto di un accordo tra il Ministero per l’innovazione e la transizione digitale e il Dipartimento per la trasformazione digitale, è nata per facilitare l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione molti cittadini, evitando così inutile file presso gli uffici.

Come funziona

La richiesta può essere fatta direttamente dal delegato presso qualsiasi centro territoriale INPS, esibendo il modulo dedicato di registrazione delega dell’identità digitale e la copia del documento di riconoscimento del delegante.

A seguito della registrazione, la persona di fiducia delegata potrà accedere al sistema di servizi pubblici al posto del delegante, autenticandosi con le proprie credenziali e scegliendo se operare per conto del delegante o in prima persona.

Delega nata per l’utilizzo tra famigliari

Con il comunicato stampa, l’inps delineando la misura, chiarisce che è stata soprattutto pensata per l’uso tra famigliari.

Non si tratta quindi, di uno strumento per regolare i rapporti tra intermediari e contribuenti che possono utilizzare altri tipi di strumenti, ma solo di un aiuto per anziani e persone famigliari.

Obiettivi

Lo strumento di delega, punta quindi ad un’ulteriore semplificazione ed a un avvicinamento tra pubblica amministrazione e cittadini.

Utile, soprattutto per tutti coloro che si trovano in situazioni di fragilità tali da non poter accedere in altro modo di accesso ai servizi digitali pubblici.