Compatibilmente con la disponibilità dei fondi, il bonus trasporti può essere richiesto anche una volta al mese.

Dopo i diversi rifinanziamenti, i fondi messi a disposizione per questo bonus ammontano a 190 milioni di euro. Quindi, sulla base di questo fondo è possibile richiedere il bonus trasporti anche più volte dalla stessa persona, fino all’importo massimo consentito e solo se la domanda viene fatta in mesi diversi. Questo chiarimento è stato fatto direttamente dal  Ministero del Lavoro.

Bonus trasporti, si apre la possibilità di fare più domande

Si parte con il presupposto che il bonus trasporti potrà essere chiesto fino ad esaurimento fondi o fino a dicembre.

 Questo significa che tutti coloro che hanno ottenuto il bonus per un abbonamento mensile a settembre, ora potranno richiederlo nuovamente, cumulando così un risparmio di spesa fino a 120 euro, anziché 60 euro.  La stessa tecnica è valida per i mesi di novembre e dicembre, con l’unica condizione che ci siano ancora fondi disponibili.

L’importo massimo erogato mensilmente è di 60 euro, quindi se fatta richiesta con cadenza mensile a partire da settembre è possibile arrivare ad un risparmio totale di 240 euro

Chi può richiedere il bonus trasporti fino a dicembre

Fino al prossimo mese di dicembre è quindi possibile continuare a richiedere il Bonus, per se stessi o per un minorenne a carico. Il voucher viene però  riconosciuto esclusivamente alle persone fisiche che nell’anno 2021 hanno percepito un reddito complessivo non superiore a 35mila euro.

Come richiedere il bonus trasporti

Ai fini della percezione del bonus, la domanda va inviata attraverso la piattaforma web del Ministero del Lavoro all’indirizzo bonustrasporti.lavoro.gov.it. L’accesso all’area riservata avviene solo con identità digitale.

Nel momento della compilazione, viene richiesta l’autocertificazione attraverso la spunta di una casella dedicata. Non è quindi necessario presentare l’ISEE.

A procedura ultimata, si ottiene un codice e/o un QR code da presentare in biglietteria, oppure online se previsto dal gestore, al momento dell’acquisto A questo link si trova  la lista degli operatori di trasporto pubblico locale disponibili per il bonus trasporti.

Bonus trasporti per i figli

Si ricorda che il singolo accesso alla piattaforma consente di richiedere un solo buono, per sé stesso o per un figlio minore. Di conseguenza, altre richieste comportano un nuovo accesso.

Infine, anche se fiscalmente a carico, i figli maggiorenni devono provvedere autonomamente alla richiesta del buono.

Pubblicità

Pubblicità