Quando si fanno acquisti a distanza o attraverso internet molte volte è previsto, per comodità il pagamento in contrassegno che può offrire notevoli vantaggi

Pagamento in contrassegno

In sostanza, con il pagamento in contrassegno si fa riferimento al pagamento alla consegna, ovvero nel momento in cui viene consegnato il prodotto.

Questo significa che non viene fatto nessun versamento al momento dell’ordine, ma solo al momento della consegna della merce.

Di conseguenza saranno il corriere o il postino ad esigere il pagamento del prodotto acquistato online che può avvenire attraverso vari metodi:

  • Con assegno circolare, il deve essere indicato in modo specifico sul contratto d’ordine e deve essere intestato al venditore;
  • Con carta di debito/ credito o prepagata attraverso il POS;
  • In contanti.

Questo metodo di pagamento viene utilizzato da molte aziende, soprattutto per motivi di praticità, sicurezza e per evitare che i corrieri perdano troppo tempo con la consegna.

Pagamento in contrassegno, limiti di importo

Questo metodo di pagamento non può essere fatto con tutti i tipi di importo, ad esempio Poste Italiane prevede un massimo di 3 mila euro con il contrassegno, e un limite di 258,23 euro per il pagamento in contanti.

Quindi, per i pagamenti superiori all’importo massimo viene rilasciato un avviso di giacenza al destinatario del prodotto che dovrà recarsi presso l’ufficio indicato per il ritiro e il pagamento.

Il pagamento in contrassegno però non è gratuito per la ditta che lo spedisce, per questo vengono previste delle somme da pagare sia per la spedizione che per il versamento al mittente.

Indicativamente le tariffe per le spedizioni con pagamento in contrassegno variano, da 0,77 centesimi tramite vaglia postale, fino a 15 euro per trasferimenti in Paesi extra UE.

Vantaggi e svantaggi del pagamento in contrassegno

Ad oggi, il metodo di pagamento in contrassegno viene utilizzato meno per diversi motivi che possono essere classificati negli svantaggi dell’opzione:

  • Obbliga postini e corriere ad avere contanti con tutti rischi e la scomodità di scambio al momento della consegna;
  • Costo elevato: molto spesso infatti, scegliere questo tipo di pagamento significa rischiare una maggiorazione del prezzo a causa del servizio al venditore;
  • Presenza del compratore al momento del ritiro: Questo tipo di pagamento obbliga la presenza fisica del compratore altrimenti sarà necessario recarsi negli uffici per ritirare il prodotto.

Nonostante gli svantaggi soprattutto a livello di scomodità del pagamento, esistono anche dei vantaggi per il pagamento in contrassegno:

  • Quando non si è sicuri della serietà del venditore, con il contrassegno si evita l’indesiderata possibilità di pagare senza ricevere la merce;
  • L’altro vantaggio è per tutti quei consumatori che non si fidano a pagare direttamente online, o non dispongono degli strumenti necessari.

Pubblicità

Pubblicità