Approvata la misura che sblocca i mutui per la prima dedicata ai giovani under 36.

Cosa prevede la norma

La novità legislativa permetterà ai giovani di beneficiare ancora di tassi agevolati nonostante il recente aumento dei tassi di interesse registrato negli ultimi mesi a causa dell’impennata inflazionistica.

Tutti i giovani che vogliono sfruttare l’opportunità, introdotta con il Decreto Sostegni bis, sia che acquistino con atto notarile, sia tramite asta, devono fare domanda entro il 31 Dicembre 2022.

La norma sblocca mutui dovrebbe permettere ai giovani, di età compresa tra i 18 ed i 35 anni, di continuare a beneficiare dei tassi agevolati per l’acquisto della prima casa, nonostante l’aumento proprio dei tassi di interesse avvenuto nel corso dell’ultimo semestre

Come funziona l’agevolazione

Per accedere al beneficio è necessario far ricorso al Fondo di Garanzia prima casa gestito da Consap, che prevede un accesso prioritario per i giovani tra i 18 e i 35 anni.

Il Fondo  di fatto, offre una garanzia statale fino all’80% della quota capitale e permette di ottenere un mutuo a tassi agevolati.

Più precisamente, il Tasso annuo effettivo globale ( Taeg) deve essere inferiore al Tasso effettivo globale medio ( Tegm) rilevato dalla Banca d’Italia ogni tre mesi.

In sostanza, i mutui per gli under 36,  almeno fino alla fine di quest’anno, continueranno a costare meno dei mutui standard.

Ai fini dell’agevolazione, i giovani interessati devono essere in possesso dei requisiti:

  • Isee fino a 40mila euro;
  • Importo del mutuo non superiore a 250mila euro;
  • La casa che si acquista non deve infine essere di lusso.

Ecco perché si era bloccata l’agevolazione

La motivazione del blocco dei mutui agevolati per under 36, sta chiaramente nel fatto dopo tutti gli eventi internazionali le banche sono state meno propense ad erogare i mutui con garanzia Consap.

Questo soprattutto a causa dell’inflazione dettata dal conflitto ucraino e della crisi energetica, che hanno fatto lievitare i tassi interbancari, rendendo i mutui agevolati under 36 fuori mercato e non più convenienti per gli istituti di credito.

Pubblicità

Pubblicità