Dopo gli anni della pandemia da Covid 19, il mercato dei prestiti personali si sta lentamente riprendendo e i dati delle richieste sono in sensibile aumento.
Gli ultimi due anni sono stati caratterizzati da una profonda incertezza che, unitamente alla paura per la mutevole situazione lavorativa, ha determinato un netto calo degli investimenti.

Ad oggi però, nonostante il confitto tra Russia e Ucraina sia ancora fonte di grande preoccupazione, gli italiani si stanno mostrando un po’ più fiduciosi e sono di conseguenza aumentate le richieste di prestiti personali. 

Cosa sono i prestiti personali? 

Il prestito personale è un prodotto di credito che, tramite finanziamento, concede un importo in denaro da rimborsare secondo un piano rateizzato ed un tasso di interesse predeterminato. Rispetto ad un prestito finalizzato, che prevede l’erogazione del credito esclusivamente per una finalità specifica di acquisto, il prestito personale non prevede vincoli di questo tipo.

Chi richiede un prestito personale non dovrà quindi rendere evidenza delle spese effettuate.

Nel caso in cui la domanda di finanziamento venga accettata, la concessione del credito potrà essere effettuata direttamente nel conto corrente del richiedente. Ovviamente, nonostante il prestito personale abbia molti vantaggi per il richiedente, è molto rischioso per l’istituto di credito poiché mancando la finalità (bene o servizio) manca anche la garanzia di rivalsa per il mancato pagamento delle rate.

Quali sono le finalità più richieste per i prestiti personali 

Nonostante non sia obbligatorio rendere evidenza delle spese effettuate con l’importo ottenuto di un prestito personale, nel momento in cui si effettua la richiesta di finanziamento viene richiesto di indicarne la motivazione.

Tra le varie finalità le più ricorrenti risultano essere quelle per arredamento/ristrutturazione abitazione, matrimonio, spese mediche (compresi interventi di chirurgia plastica e medicina estetica), acquisto di auto e moto, viaggi e vacanze. Il prestito personale viene normalmente concesso dalle banche e dalle società finanziarie specializzate nel settore creditizio.

Sempre più prestiti personali online

Come precedentemente accennato, è possibile richiedere un prestito personale presso istituti di credito come le banche e/o intermediari finanziari; tuttavia, la modalità di richiesta preferita dagli italiani sembra essere diventata sempre più quella online. Gli italiani, infatti, preferiscono confrontare i prestiti online su siti specializzati nella comparazione, come Segugio.it, piuttosto che utilizzare le altre alternative presenti sul mercato.
La nuova modalità, diventata predominante anche a seguito della forte digitalizzazione che è stata agevolata dalla pandemia, offre diversi vantaggi.

Principali vantaggi dei prestiti personali online

Per prima cosa, il tempo medio per l’ottenimento del credito si allunga di molto quando si scelgono i canali tradizionali come gli istituti bancari. Al contrario, la procedura online è più snella e veloce e di solito i tempi di risposta sull’approvazione del finanziamento sono molto più veloci.

La possibilità di effettuare una richiesta di prestito personale online, inoltre, permette al cliente di utilizzare i principali motori di ricerca e di effettuare un’attenta valutazione delle diverse offerte del mercato, come per esempio avviene sul portale Segugio.it, dove è possibile, in base alle proprie esigenze (es durata credito, importo richiesto, finalità), effettuare una comparazione approfondita tra i diversi tassi, sino ad individuare la soluzione più vantaggiosa e che in generale offra le condizioni migliori.

La gestione semplificata del prestito online

Optare per i prestiti online offre diversi vantaggi in termini di tempo e semplicità nella procedura di richiesta. Effettuare una richiesta online è molto più comodo e non prevede le attese e i tempi per la visita in filiale.

L’aspetto burocratico è snellito di molto; non occorre firmare decine e decine di fogli ed è sufficiente farlo solo una volta in digitale. 

Il principale vantaggio della richiesta prestiti online è infine la gestione semplificata che in questo caso è immediata ed effettuata unicamente su pc, smartphone o tablet. Il creditore può monitorare ogni singola rata verificando l’ammontare degli interessi, la somma ancora dovuta e quella già versata.

Infine, sempre tramite sito dedicato, è possibile richiedere in modo facile e veloce modifiche sul proprio contratto di finanziamento. Capita infatti che a volte il cliente decida di estinguere il finanziamento o, al contrario, decida di richiedere un ulteriore somma e/o dilazione nel tempo delle rate; in questi casi la procedura sarà molto più semplice ed immediata.

Pubblicità

Pubblicità