Novità sul calendario della dichiarazione dei redditi, gli appuntamenti slittano in avanti.

Proroga stagione dichiarazione dei redditi

A seguito dell’approvazione di un emendamento al decreto Sostegni ter, la stagione della dichiarazione dei redditi è stata prorogata. Le modifiche infatti, prevedono una proroga della disponibilità della dichiarazione precompilata, che l’Agenzia delle entrate precompila con i dati già in suo possesso.

730 precompilato, cos’è

Si tratta di un tipo di dichiarazione che rientra nella politica di semplificazione fiscale, perché da quando viene messa a disposizione il contribuente può accedere, consultarla e inviarla anche con la modifica o l’integrazione dei dati.

L’Agenzia delle Entrate mette quindi, a disposizione dei contribuenti una dichiarazione con dei dati già inseriti che consentono di predisporre il modello 730 precompilato 2022, relativo all’anno di imposta 2021. Tra i dati compresi anche:

  • Spese sanitarie;
  • spese funebri;
  • spese universitarie
  • premi assicurativi;
  • contributi previdenziali;
  • bonifici per interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica

Chi accetta online il 730 precompilato senza apportare modifiche, non dovrà più esibire le ricevute che attestano oneri detraibili e deducibili e non sarà sottoposto a controlli documentali. Al contrario, nel caso di modifiche si aumenterà la probabilità di controlli da parte dei fisco.

730 pre-compilato da quanto sarà disponibile

Le istruzioni dell’Agenzia delle entrate sono state aggiornate e pubblicate il 15 aprile, al fine di assorbire le novità sulla messa a disposizione del 730 precompilato. Sul sito si legge: “Il modello 730 precompilato viene messo a disposizione del contribuente, a partire dal 23 maggio, in un’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle entrate www.agenziaentrate.gov.it.”

Il 730 precompilato segue poi, la stessa scadenza del modello ordinario, quindi deve essere presentato entro il 30 settembre direttamente all’Agenzia delle entrate, al Caf, o al sostituto d’imposta.

Come accedere al 730 precompilato 2022

Per accedere al modello 730 precompilato è necessario essere in possesso di una delle seguenti credenziali per l’identità digitale, attraverso Spid, carta nazionale dei servizi o carta di identità elettronica.

Una volta effettuato l’accesso, è possibile visualizzare:

  • Il modello 730 precompilato;
  • Un prospetto con l’indicazione sintetica dei redditi e delle spese presenti nel 730 precompilato e delle principali fonti utilizzate, come i dati del sostituto che ha inviato la Certificazione Unica e i dati della banca.

Altre informazioni che si ottengono dall’accesso al 730 precompilato riguardano l’esito della liquidazione, cioè il rimborso che sarà erogato dal sostituto d’imposta e/o le somme che saranno trattenute in busta paga.

Pubblicità

Pubblicità