In sostegno alle famiglie con basso reddito arriva un’agevolazione che potrà essere utilizzata per le bollette e negli esercizi commerciali.

Il nuovo esecutivo ha confermato l’introduzione della Carta Acquisti per il 2023, un contributo destinato alle famiglie in difficoltà economica che permette di risparmiare sulla spesa alimentare, ma anche sui costi delle bollette di luce e gas.

Chiamata anche Social Card, il contributo spetta nella misura di 40 euro al mese (80 euro a bimestre), ma solo in favore di nuclei familiari che soddisfano alcuni requisiti.

Carta Acquisti 2023: i beneficiari

Per accedere alla Carta Acquisti 2023 è indispensabile essere in possesso di tutti i requisiti richiesti per ottenere il contributo.

In particolare, stando a quanto riporta la scheda dedicata sul sito web del MEF, il contributo di 80 euro ogni due mesi spetta a due categorie di nuclei familiari:

  • Alle famiglie con bambini di età inferiore a 3 anni a carico;
  • Agli anziani con età pari o superiore a 65 anni.

Oltre a queste prime condizioni, ai fini dell’accesso è necessario soddisfare anche i requisiti reddituali e sociali:

  • Limite ISEE per le famiglie con bambini di età inferiore 3 anni – 7.640,18 euro;
  • Limite ISEE per anziani dai 65 ai 70 anni – 7.640,18 euro;
  • Limite ISEE per anziani con più di 70 anni – 7.640,18 euro e importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a 10.186,91 euro.

Tra le situazioni che comportano l’esclusione dal beneficio Carta Acquisti, sono il possesso di più di un’utenza elettrica o gas domestica e la proprietà, con una quota superiore al 25%, di un immobile adibito ad uso abitativo.

Carta Acquisti 2023: modulo per la domanda online

Dal 1° gennaio 2023 sono stati pubblicati i moduli online per la richiesta della carta acquisti.  

Il contributo, pari a 40 euro al mese (erogato ogni bimestre), si affianca alla nuova carta risparmio spesa del Governo Meloni, che potrà essere richiesta a partire dal 2023 secondo le modalità comunicate tramite apposto decreto ministeriale.

In ogni caso con la Carta Acquisti 2023 le famiglie in difficoltà possono ottenere un sostegno mensile per il pagamento di diverse spese, come le bollette, la spesa alimentare, o per acquistare medicinali in farmacia.

La Social Card può essere utilizzata in tutti i punti vendita aderenti (le cui liste sono riportate sul sito web del MEF), ma deve essere richiesta presso gli uffici postali

(Carta Acquisti 2023, come presentare la domanda)

Tutti coloro che in possesso dei requisiti richiesti, intendono presentare per la prima volta la domanda per la Carta Acquisti devono compilare ed inviare  il modulo online pubblicato sul sito del MEF.  Successivamente, la richiesta può essere inviata presso qualsiasi ufficio postale territoriale.

Tutte le famiglie che invece hanno già fruito della Carta Acquisti negli anni precedenti,, non dovranno presentare una nuova domanda, eccetto eventuali variazioni reddituali o patrimoniali.

Il modulo di richiesta della Carta Acquisti (disponibile qui), deve essere compilato in ogni sua parte.

Per eventuali problematiche o richieste di informazioni, è disponibile anche il numero gratuito: 800.666.888 del Programma Carta Acquisti.

Pubblicità

Pubblicità