Prestito d’onore per gli studenti meritevoli e per giovani che vogliono avviare un’attività o un’impresa.

Prestito d’onore, cos’è

 Per prestito d’onore si intende un tipo di finanziamento personale, che permette l’accesso al credito agli studenti universitari meritevoli grazie a convenzioni stipulate tra banche e atenei, ma anche per i giovani che vogliono avviare un’impresa.

Nel dettaglio, il prestito d’onore permette di ottenere dalla banca un finanziamento a tasso agevolato o anche contributi a fondo perduto, ma con il possesso di determinati requisiti.

Si tratto quindi, di una forma di prestito agevolato visto che non richiede particolari garanzie di terzi o un reddito dimostrabile.

Come funziona

Nonostante questo tipo di prestito non necessità di garanzie di terzi,  l’accesso prevede due differenti opzioni:

  • Prestito erogato dalle Regioni, dai Comuni o da Invitalia per i giovani che vogliono avviare un’attività;
  • Erogato attraverso un finanziamento, concesso da una banca agli studenti. La banca stipula precedentemente convenzioni con università o scuole di specializzazione.

Il prestito d’onore per l’avvio di un’attività imprenditoriale è  rivolto a giovani, donne e cittadini delle aree più svantaggiate del Paese e gestito da Invitalia.

Invitalia è l’Agenzia nazionale per lo sviluppo, di proprietà del Ministero dell’Economia che gestisce tutti gli incentivi nazionali per favorire e facilitare la nascita di nuove imprese e startup innovative.

Invitalia prevede l’Autoimpiego, una forma di prestito d’onore già attiva nel 2015,  ma ora  disponibile  con un nuovo pacchetto di misure per agevolare l’imprenditoria femminile e giovanile, specie al Sud, attraverso diversi progetti:

  • Oltre nuove imprese a tasso zero;
  • Resto al sud;
  • progetto Garanzia Giovani e Nuovo SELFIEmploymen

Al contrario, per quanto riguarda il prestito d’onore per studenti meritevoli, questo viene erogato dalle banche che stipulano convenzioni con gli atenei. Ovviamente ogni istituto di credito ha le sue regole.

Requisiti

Per il prestito d’onore erogato da Invitalia, requisiti vanno ricercati nel singolo bando interessato, quelli ad oggi disponibili sono:  

  • Oltre nuove imprese a tasso zero”. un finanziamento dedicato a chi vuole creare una nuova attività o ampliarne una esistente a copertura del 90% delle spese ammissibili;
  • Resto al Sud, misura rivolta a chi ha tra i 18 e i 55 anni. La copertura è del 100% delle spese (50% fondo perduto, 50% prestito dal fondo PMI), per un massimo di 50 mila euro a persona, fino a un massimo di 200 mila per società di 4 persone.

( Per richiedere il prestito d’onore)

Per chiedere il prestito d’onore erogato da Invitalia, occorre presentare la domanda utilizzando il modulo scaricabile dal sito web dell’Agenzia. La domanda va quindi, presentata esclusivamente online, accedendo con l’identità digitale. Una volta effettuato l’accesso occorre inserire:

  • gli allegati richiesti;
  • il business plan.

Superata la prima fase bisognerà integrare la domanda di prestito con le informazioni utili ad accedere alla seconda fase dell’iter istruttorio:

  • il piano economico finanziario.
  • il facsimile del format di approfondimento tecnico/economico;

Pubblicità

Pubblicità