Il SEO copywriter è diventata una figura indispensabile per qualunque azienda voglia ottenere visibilità nel mercato. Quali sono le sue caratteristiche?

Cosa fa un SEO Copywriter? Partiamo con il dire che si tratta di una figura che sempre più si sta facendo strada tra le professioni digitali.

Infatti, insieme a social media manager, esperti di Facebook ads e digital marketers, il SEO copywriter è uno dei lavori digitali più remunerativi e adatti a coloro i quali amano il mondo della scrittura.

Tuttavia, oltre alle capacità di scrittura – che ormai vengono date per scontate – il SEO copywriter possiede spiccate doti nell’ottimizzazione di contenuti. Cosa vuol dire? Significa che attraverso l’analisi delle keyword e con il supporto di strumenti per l’ottimizzazione dei testi, è in grado di far emergere nei motori di ricerca i contenuti delle aziende per cui scrive e renderle quindi facilmente reperibili alla relativa nicchia di mercato.

Proprio per questo motivo il SEO copywriter è necessario alle aziende: in un ambiente caotico e dispersivo com’è il web, questo professionista è in grado di far incontrare aziende e clienti che altrimenti mai si troverebbero nell’anarchia della rete.

Vediamo allora cosa fanno nello specifico i SEO copywriter e perché tutte le imprese dovrebbero assumerne uno.  

Di cosa si occupa

Iniziamo col dire che il SEO copywriter è colui che scrive per il web – articoli, blog, post e qualunque contenuto testuale – prestando particolare attenzione all’ottimizzazione per i motori di ricerca. Il termine SEO viene infatti dall’inglese Search Engine Optimization, letteralmente “ottimizzazione dei risultati di ricerca”.

Il motivo per cui l’ottimizzazione dei contenuti sui motori di ricerca è così importante, è semplice: farsi trovare dai potenziali clienti. Infatti, la principale difficoltà che le aziende si trovano ad affrontare nel mercato odierno è la fatica a farsi notare dagli acquirenti adeguati, cioè quelli che stanno cercando il proprio prodotto o servizio.

Per meglio chiarire questo punto, è bene sapere cos’è quella che in gergo viene definita SERP (dall’inglese Search Engine Results Pages). Quando svolgiamo una ricerca su Google, questo ci restituisce una serie di risultati di siti – una decina sulla prima schermata che appare – ordinati dall’altro verso il basso. Se scrolliamo fino ai piedi della prima pagina, osserviamo che ci sono in elenco altre pagine, contenenti ulteriori risultati.

Se non ottimizzato, un contenuto è destinato a rimanere relegato alla seconda, terza o addirittura alle ultime pagine dei motori di ricerca. Le pagine cioè che nessuno leggerà mai. Basti pensare che circa il 70% dei clic viene eseguito nei primi quattro risultati di ricerca della prima pagina. Se ben ottimizzato un contenuto consente invece di scalare la SERP, posizionando il sito dell’azienda tra i primi risultati, ben in vista ai potenziali acquirenti. La capacità del SEO copywriter è proprio questa: permettere agli utenti di trovare la tua impresa e quindi di aumentare i lead, le vendite e, di conseguenza, il giro d’affari.

Perché assumere un copywriter SEO in azienda

Come abbiamo visto, il SEO copywriting è l’attività che consente, attraverso l’attuazione di tecniche di scrittura, di posizionarsi sui motori di ricerca. Ma oltre a questo, perché le aziende dovrebbero assumere un SEO copywriter?

La regola aurea dei contenuti è la stessa da anni e sarà difficile da scalfire anche in futuro: content is King.

L’azienda ha la necessità di saper comunicare in maniera adeguata ed efficace, offrendo valore. Un contenuto di qualità rimane quindi la condizione necessaria. Senza quello non esistono grafiche o linguaggi di programmazione che possano convincere l’utente a visitare il nostro sito o a rimanerci.

I motivi per cui assumere un SEO copywriter in azienda sono dunque molti. Analizziamo le 5 ragioni più importanti:

  1. Offire contenuti di valore: l’abilità nella scrittura e nella dialettica è alla base di qualunque contenuto testuale, che sia un blog informativo o la descrizione di un prodotto o servizio. Un SEO copywriter è in grado di offrire contenuti di valore, attraverso un linguaggio convincente e persuasivo
  • Ottimizzazione SEO: Il posizionamento dei siti aziendali tra i primi risultati della SERP permette di offrire maggiore visibilità alle aziende. L’ottimizzazione SEO può essere svolta solo da una figura con competenze approfondite e certificate da titoli di studio o dall’esperienza e non può essere improvvisata.
  • Competenze: l’esperienza sul campo e nell’utilizzo di strumenti per il posizionamento dei siti, fanno del SEO copywriter l’unica figura certificata per svolgere queste mansioni. La ricerca delle keyword adatte e la conoscenza tecniche relative a link building, semantica, WordPress e siti web sono competenze che solo un SEO copywriter certificato può possedere.
  • Traffico organico e mirato: un SEO copywriter è in grado di indirizzare gli utenti a trovare l’azienda, basandosi sulle query, cioè le domande che gli utenti pongono ai motori di ricerca. Ciò fa si che siano i clienti a cercare l’azienda, piuttosto che il contrario, esponendo l’impresa ad un pubblico più “caldo”, cioè realmente interessato al prodotto o servizio offerto e supportando così il funnel di acquisizione.
  • Bounce rate più basso: infine, contenuti di qualità spingono le persone a rimanere più a lungo sul sito ed a visitare più pagine attraverso link interni. Questo comportamento comporta vantaggi a livello di posizionamento, in quanto contenuti con un bounce rate basso – determinato da un elevata permanenza sul sito – sono premiati da Google e dagli altri motori di ricerca, in quanto offrono un’esperienza utente positiva.

SEO Copywriter freelance

Nel caso non si avesse spazio o budget per assumere nell’organico dell’azienda un SEO copywriter, si può comunque fare affidamento a formule che permettono di usufruire dei vantaggi offerti da questa figura.

Esistono infatti SEO copywriter freelance, che operando in veste di lavoratori autonomi, collaborano a progetti con aziende, privati e professionisti. Si possono trovare facilmente su LinkedIn o su altri siti che mettono in collegamento aziende con liberi professionisti quali Indeed e Glassdoor.

Le mansioni svolte sono le stesse. Tuttavia, non essendo a pieno parte del team aziendale, la capacità di rilevare la mission e comprendere a pieno lo spirito dell’impresa può talvolta causare incomprensioni e diatribe. Per questo motivo è categorico affidarsi anche in questi casi a professionisti esperti, con certificata esperienza nell’ambito SEO.

Pubblicità

Pubblicità