Nel 2022 il Bonus internet e Pc è stato riproposto e destinato principalmente alle imprese.

Bonus internet e Pc

Per questo incentivo è stato creato un fondo di 609 milioni di euro, introdotto attraverso il nuovo decreto attuativo dal Ministero per lo Sviluppo Economico. In particolare, l’incentivo prevede l’erogazione di un voucher della somma limite di 2500 euro.

Come funziona

Erogato sotto forma di voucher, il valore del bonus varia da un minimo di 300 euro ad un massimo di 2000 euro.

A questa cifra possono essere aggiunti altri 500 euro solo se in possesso di determinate condizioni.

L’accesso al bonus non è determinato da limiti reddituali o di ISEE. Questo significa che l’incentivo è previsto per tutti i cittadini italiani, si parla di una platea di 85.000/ 1.400.00 italiani, con condizioni e requisiti ben precisi.

Le condizioni per l’accesso al bonus

Per accedere al bonus internet e PC 2022, le imprese dovranno rispondere a determinate condizioni stabilite dal decreto attuativo.

Nel dettaglio, per accedere all’agevolazione si dovrà installare una connessione internet di velocità superiore a 30 Mbit/s fino a 1Gbit/s.

Per tutti coloro che avranno intenzione di installare una connessione di 1Gbit/s la misure prevede ulteriori 500 euro che serviranno a coprire costi di installazione della linea internet.

L’importo del voucher dipende quindi, dal tipo di installazione effettuata visto che per ottenere la cifra massima di 2500 euro è necessario una velocità di 1Gbit/s.

I requisiti per accedere al bonus

Riguardo la durata del contratto stipulato, l’azienda è tenuta a sottoscrivere un accordo di erogazione del servizio per un periodo da 18 a 36 mesi.

Nel dettaglio i requisiti secondo il decreto per ottenere il bonus sono:

  • Per installazioni tra 30Mbit/s a 300 Mbit/s il voucher previsto è di 300 euro;
  • Per installazioni tra 300 Mbit/s a 1Gbit/s con un contratto di 18/36 mesi il voucher erogato sarà pari a 300 euro;
  • Per le connessioni di velocità pari a 1 Gbit/ il voucher spettante sarà di 500 euro;
  • Per le imprese la cui connessione supera 1 G bit/s l’erogazione è di 2 mila euro;
  • Infine, per le aziende con connessione superiore a 1 Gbit/s e copertura dei costi di installazione dai beneficiari, il bonus spettante sale all’importo massimo di 2500 euro.

Come presentare la domanda del bonus internet e Pc

La domanda può essere presentata una sola volta dall’impresa richiedente e l’assegno viene rilasciato in un’unica soluzione.

Per presentare la domanda è necessario utilizzare la piattaforma infratel Italia e raggiunti gli accordi con la società, ci saranno 24 mesi di tempo per accedere al bonus.

Pubblicità

Pubblicità