All’interno del nuovo Decreto Sostegni Ter, molte misure a sfondo economico anche sotto forma di contributi a fondo perduto e copertura della spese sanitarie.

Fondo perduto e copertura spese sanitarie, i beneficiari

Uno dei settori maggiormente interessati dai nuovi aiuti è quello dello sport. In particolare, con il nuovo decreto viene rifinanziato il fondo già istituito dal precedente Decreto con altri 20 milioni per il primo trimestre 2022.

I ristori sotto forma di contributi a fondo perduto e copertura delle spese sanitarie, verranno erogati rispettando un determinato limite di spesa.

Nel dettaglio, le spese sanitarie copriranno i seguenti costi:

  • Spese di prevenzione:
  • Sanificazione:
  • Costi per l’effettuazione di test per Covid.

I settori che potranno beneficiare di questi aiuti saranno:

  • Le società e associazioni sportive dilettantistiche iscritte al proprio registro nazionale;
  • Le società sportive professionistiche.

Come presentare la domanda

Parte delle risorse stanziate all’interno del Fondo che eroga aiuti per il settore sportivo, saranno destinati alle società e associazioni sportive dilettantistiche.

In particolare, gli aiuti vengono rivolti alle società e associazioni dilettantistiche che gestiscono impianti sportivi maggiormente colpite dalle restrizioni.

Un’altra parte dei fondi, circa il 30% sarà destinata alle associazioni o società dilettantistiche che gestiscono impianti per le attività natatorie.

Le modalità di presentazione della domanda e della conseguente erogazione del contributo, saranno individuate a breve con un apposito decreto dall’autorità politica delegata in materia di sport.

Pubblicità

Pubblicità